jump to navigation

maggio 22, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
add a comment

Splendido giorno mondo!!!!

Anche se piove e l’aleegria tarda a svegliarsi!!

Annunci

maggio 16, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
2 comments

Nella mia super dieta, che dura ormai da quasi 7mesi, non possono mancare le proteine……ecco cosa mi ha preparato la mia mamma oggi……pesce……SPIGOLA AL CARTOCCIO:

INGREDIENTI: (OVVIAMENTE PER UNA SOLA PERSONA)

  • SPIGOLA
  • SALE
  • OLIO EXTRAVERGINE
  • POMODORINI PACHINO
  • AGLIO
  • ROSMARINO
  • PREZZEMOLO
  • CARTA PELLICOLA DI ALLUMINIO

 

Una volta ben pulita la spigola e raschiate via tutte le squame, farcire il pesce con aglio (eglio lo spicchio intero….è più facile da togliere!!), i pomodorini, prezzemolo e un rametto di rosmarino.

Poi il tutto avvolto nella carta stagnola…..io faccio aggiungere ancora qualche pomodorino e un filo d’olio, poi si chiude (non troppo stretto cosi il calore può far gonfiare l’involucro)……e poi in forno per circa 25-30 minuti a 200 gradi……..che bontà!!!!!!

maggio 16, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
1 comment so far

maggio 16, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
add a comment

ops opsOggi si studia…….sono alla prese con libri, articoli, dispense e pagine web stampate….e sono sconvolta dalla quantità di informazioni importanti che non vengono divulgate o magari conosciute solo in parte….preparati blog, a pubblicare i risultati della mia ricerca…..senti già il profumo della scienza…… 

ps auguri a tutti i miei amici nati oggi!!!

maggio 15, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
add a comment

Ho ricevuto una proposta davvero allettante…..nulla di scandaloso, ma un sano ed equilibato lavoretto che potrebbe farmi guadagnare qualche soldino in più, ovvero diventare personal coach del benessere….utilizzando le mie conoscenze universitarie, le mie esperienze con diete, palestre, prodotti e digiuni……be forse adesso che ho perso quasi trenta chili sono credibile e forse posso aiutare qualcuno,che  come me si scoraggia quando una dieta non funziona e così si itrova più grasso di prima……posso dargli dei consigli o non so…..l’idea devo ammettere che mi alletta tanto e parlare di alimentazione mi diverte……ma sarò in grado? Le persone si fideranno di me? Ma speriamo io magari inizio a provarci se ci riesco bene altrimenti……smetto…..anche se un piccolo risultato con una mi vecchia amica l’ho già ottenuto…..e le ho solo spiegato poche cose semplici ma che hanno cambiato un pò il suo stie di vita……

maggio 15, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
add a comment

Bisogna dare il benvunuto a tre nuove creature nate da poco…….

Alice, figlia della mia capo;

Sofia, nata da mamma Rosanna e papà Nello

Edoardo, nato da Katia e Nico…….

e siamo ancora in attesa di Lorenzo….forza Roberta manca poco……..

Visto quanti nipotini? Che bello finalmente zia!!!!

Tantissii auguri a tutti voi, che la vostra vita sia colma di tutte le cose belle che ci sono al mondo e di qualcosa che vi renda delle persone speciali!!!!

maggio 14, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
1 comment so far

Da oggi si riprende seriamente la dieta…….fortunatamente dopo quasi un mese e mezzo di piccoli peccati di gola…..non ho ripreso neanche un etto…….ma se continuo di questo passo i sacrifici per perdere ben 28 kg svaniranno……♣♣♣

maggio 12, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
add a comment

Raccontano che un giorno si riunirono in un luogo lontano della terra tutti i sentimenti e le qualità degli uomini.

Quando la Noia si presentò per la terza volta, la Pazzia, come sempre un pò folle propose: “Giochiamo a nascondino?!”

 L’Interesse alzò un sopracciglio, la Curiosità senza potersi contenere chiese: “A nascondino? Di che si tratta?”

“E’ un gioco – spiegò la Pazzia – in cui io mi copro gli occhi e conto fino a 1000000, mentre voi vi nascondete, quando avrò finito di contare, il primo che scopro prenderà il mio posto per continuare il gioco”.

L’Entusiasmo si mise a ballare, accompagnato dall’Euforia. L’Allegria fece tanti saltiche finì per convincere il Dubbio e persino l’Apatia alla quale non gli interessava mai niente. Però non tutti vollero partecipare.

La verità preferì non nascondersi poiche alla fine tutti la scoprono.

La Superbia pensò che fosse un gioco molto sciocco (in fondo ciò che la dava fastidio era che non fosse stata un’idea sua) e la Codardia preferì non arrischiarsi.

“Uno, due, tre…….”- contò la Pazzia. La prima a nascondersi fu la Pigrizia che si lasciò cadere dietro la prima pietra che trovò sul percorso: la Fede volò nel cielo e l’Invidia si nascose dietro l’ombra del Trionfo che con le sue forze riuscì a salire sulle cime dell’albero più alto.

La Generosità quasi non riusciva a nascondersi. Ogni posto che trovava le sembrava meraviglioso per qualcuno dei suoi amici……..

Che dire di un lago cristallino?  Ideale per la Bellezza.

Le fronde di un albero? Perfetto per la Timidezza.

Le ali di una farfalla? Il migliore per la Voluttà.

Una folata di vento? Magnifico per la Libertà.

Così la Generosità finì per nascondersi in un raggio di sole. L’Egoismo, alcontrario trovò subito un buon nascondiglio vntilato, confortevole e tutto per sè. La Menzogna si nascose sul fondale degli oceani (non è vero, si nascose dietro l’arcobaleno). La Passione e il Desiderio al centro di due vulcani. L’Oblio non mi ricordo……? Quando la Pazzia arrivò a contare 999999 l’Amore non aveva trovato un posto ove nascondersi poichè li trovava tutti occupati, finchè scorse un cespuglio di rose e alla fine decise di nascondersi tra i suoi fiori. “Un milione!” – contò la Pazzia, e cominciò a cercare. La prima a comparire fu la Pigrizia, solo a tre passi da una pietra. Poi udì la Fede, che stava discutendo con Dio su questioni di teologia, e sentì vibrar la Passione e il Desiderio dal fondo dei vulcani. Per caso trovò l’Invidia e potè dedurre dove fosse il Trionfo. L’Egoismo non riusciva a trovarlo: era fuggito dal suo nascondiglio essendosi accorto che c’era un nido di vespe. Dopo tanto camminare, la Pazzia ebbe sete e nel raggiungere il lago scoprì la Bellezza. Con il Dubbio le risultò ancora più facile, giacchè lo trovò seduto su uno steccato senza avere ancora deciso da che lato nascondersi. Alla fine trovò un pò tutti: il Talento nell’erba fresca, l’Angoscia in una grotta buia, la Menzogna dietro l’arcobaleno e infine l’Oblio che si era dimenticato che stava giocando a nascondino. Solo l’Amore non appariva da nessuna parte.

La Pazzia, cercò dietro ogni albero, dietro ogni pietra, sulla cima delle montagne e quando stava per darsi per vinta scorse il cespuglio di rose e cominciò a muoverne i rami. All’improvviso, si udì un grido di dolore: le spine avevano ferito gli occhi dell’Amore……! La Pazzia non sapeva più cosa fare per discolparsi; pianse, pregò, implorò, domando perdono e alla fine gli promise che sarebbe diventata la sua guida. Da allora da quando per la prima volta si giocò a nascondino sulla terra, l’Amore è cieco e……la Pazzia sempre lo accompagna…….

Questa è una storia che tanto tempo fa una mia amica mi scrisse sul diario……bella no?! Ogni tanto la rileggo……AMORE E PAZZIA……. 

maggio 10, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
1 comment so far

C’è il salone del libro…….voglio andare a vederlo!!!!!!!

Chi viene con me al salone del libro?

Ho già la lista di tutto quello che comprerei!! 

maggio 10, 2008

Posted by lirea in Uncategorized.
1 comment so far

In questi giorni poi mi sono un pò dedicata alla lettura…..infatti altro libro letto è…….I LOVE SHOPPING…….molto molto simpatico…….Racconta di Becky, una ragazza londinese che fa la giornalista economica, ma non è assolutamente in grado di tenere sotto controllo le sue finanze. Becky dalla scrivania del prestigioso giornale  “Far fortuna risparmiando”, consiglia risparmio e investimenti sicuri ai lettori, ma ha il conto in rosso di migliaia di sterline.
Tutto ciò accade per l’irrefrenabile passione per lo shopping. Ogni uscita rappresenta un’occasione per dare uno sguardo alle vetrine e per acquistare l’ennesimo cosmetico, l’ennesimo bagnoschiuma, l’ennesimo golfino di cui non può fare assolutamente a meno. Le vetrine calamitano la sua attenzione in maniera totalizzante, la scritta “Saldi” costituisce un richiamo irresistibile. L’inevitabile conseguenza è quella di ricevere disastrosi estratti conto e di essere letteralmente perseguitata dai manager delle banche che si occupano di recupero crediti.
C’è un po’ di Becky in ciascuna di noi? In me non tanto infatti non ho trovato il libro divertentissimo ma semplicemente molto simpatico…..anche se ammetto mi piacerebbe amare di più lo shopping!